Azienda Agricola Grappi Luchino utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

4 cose da vedere a Siena

18/10/2018


CONDIVIDI





DESCRIZIONE



Siete in vacanza in Val d'Orcia dovete ritagliarvi un giorno per visitare Siena. Naturalmente un giorno non basta per scoprire a fondo questa magnifica città. Se avete poco tempo per poterla visitare è necessario scegliere e selezionare pochi luogh. Abbiamo provato ad aiutarvi stilando una classifica dei luoghi “imperdibili” di Siena per potervi facilitare il compito e permettervi di vivere appieno la vostra vacanza. Sarà un soggiorno breve ma intenso, che lascerà il ricordo di Siena indelebile nel vostro cuore.

1. Piazza del Campo



Entrare in Piazza del Campo significa entrare in uno stato emotivo denso di emozioni forti. E' questa la vostra prima tappa a Siena. Piazza del Campo, considerata una delle piazze più belle del mondo, è unica per la sua forma a conchiglia e per il fatto che è in pendenza.L'effetto sorpresa della piazza che si apre maestosa al vostro sguardo che arriva da uno dei vicoli stretti di accesso, è un'esperienza memorabile.
Qui si svolgono tutte le manifestazioni più importanti della città, qui i senesi si incontrano, qui è possibile fermarsi per un pranzo, una cena, una colazione o un aperitivo senza essere spennati



piazza del campo

2. Palazzo Pubblico, Torre del Mangia e museo civico



In Piazza del Campo troneggia il Palazzo Pubblico, l'antica sede del governo della città che ancora oggi ospita gli uffici amministrativi di Siena. A catturare la vostra attenzione sarà la Torre del Mangia, alta 88 metri, è la terza torre storica più alta d'Italia. E' possibile per i visitatori salire fino alla sua sommità per godere di un panorama mozzafiato, sulla città e sulla campagna circostante. Ma il Palazzo Pubblico custodisce al suo interno dei tesori della storia dell'arte. Qui dentro ha sede il Museo Civico dove sono custodite le maggiori opere dell'importante scuola pittorica medievale senese. Le “Allegorie del buono e del cattivo governo” di Ambrogio Lorenzetti, valgono da sole il prezzo del biglietto.



3. Duomo, i suoi pavimenti e il Facciatone



Il Duomo era, nel medioevo, un edificio importante, che rifletteva agli occhi del mondo la grandezza della città. La Repubblica di Siena, ambiziosa e con una delle più popolose dell'epoca, non poteva non avere un Duomo bello e maestoso. Ma quello che potete vedere oggi è solo una parte (un'ala) di un progetto monumentale grandioso che avrebbe dovuto dare alla luce un degli edifici più grandi della cristianità.
A darvi l’idea dell’imponenza del progetto colossale è rimasto il “facciatone”, iniziato e interrotto. E' visitabile e da qui si può godere di una delle viste più belle sulla città. Mi raccomando, entrate all'interno della cattedrale. la vera bellezza, il vero grande tesoro si trova all'interno.
Quando sarete lì dentro guardate per terra. I pavimenti del Duomo di Siena, per definizione di Giorgio Vasari, son i più bei pavimenti mai esistiti. La loro bellezza è sbalorditiva e emozionante. Anche per questo una visita al Duomo è imprescindibile.



duomo

4. Libreria Piccolomini



L'ambiente della Libreria Piccolomini è emozionante. Si tratta di una biblioteca fatta realizzare dal Papa di Pienza Enea Silvio Piccolomini per custodire la sua collezione privata di volumi. Qui dentro potrete ancora ammirare libri del '400, volumi scritti a mano dai monaci amanuensi e soprattutto potrete ammirare le straordinarie pitture della scuola senese che fanno di questo luogo uno scrigno di tesori e di arte. Ma chi ha compiuto quest'opera artistica così emozionante? Niente popo' di meno che il grande Pinturicchio. L'obiettivo di Papa Pio II era quello di realizzare una Cattedrale della cultura. Obiettivo perfettamente raggiunto!




Blog Description

TAG

Recent Post

Non ci sono altri articoli inseriti