Azienda Agricola Grappi Luchino utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Cosa vedere 3 giorni in Val d'Orcia

22/08/2019


CONDIVIDI





DESCRIZIONE


Se pensate che la Val d'Orcia possa essere scoperta in un solo giorno vi sbagliate. Non avete nemmeno idea di quanti tesori nasconda. Una vacanza qui significa relax e buon cibo, cultura e paesaggio tutte cose da vivere e scoprire. Naturalmente un giorno non può bastare. Il tour di 3 giorni che abbiamo pensato per farvi assaporare un po' dell'anima di questa terra è comunque riduttivo. Non è facile scegliere i posti da consigliare lasciandone altri da parte.
Il nostro obiettivo è quello di far vivere ai nostri ospiti una vacanza da sogno che finisca con un ricordo indelebile. Quante volte siamo andati in vacanza alla scoperta di un posto e alla partenza abbiamo provato la spiacevole sensazione di non essere rimasti ancora per scoprire tutte le bellezze che, ahimè, non abbiamo potuto vedere? Cercheremo di fare un programma il più completo possibile che tocchi i luoghi simbolo della Val d'Orcia. Siete pronti?

Giorno 1
Montepulciano, Pienza e Monticchiello


Monticchiello

I borghi intorno alla Val d'Orcia sono tra i più belli d'Italia. Nel nostro percorso abbiamo scelto di toccare Montepulciano, famosa per il suo vino e la sua bellezza senza tempo (LEGGI "Visitare Montepulciano", Pienza un'autentico borgo da sogno dove alla bellezzza architettonica si accompagnano botteghe dove è possibile acquistare le eccellenze enogastronomiche del territorio (LEGGI "Visitare Pienza") e infine Monticchiello un antichissimo borgo medievale che sorge proprio tra le colline della Val d?orcia e che ha mantenuto un fascino autentico, senza tempo e senza età (LEGGI "Visitare Monticchiello").
Partendo con la visita mattutina tra le vie di Montepulciano con le sue cantine e la magnifica Piazza Grande, potrete spostarvi prima o dopo pranzo a Pienza dove vi aspetta una passeggiata molto piacevole e sicuramente meno faticosa. Potrete concludere la serata a Monticchiello dove ammirerete il tramonto sulla Val d'Orcia e concludere la vostra giornata in uno dei rinomati ristoranti de borgo.



Giorno 2
Bagno Vignoni e Bagni San Filippo


Bagno Vignoni

Il secondo giorno abbiamo pensato a un po' di relax. La mattina una visita all'incantevole borgo di Bagno Vignoni è d'obbligo (LEGGI "Visitare Bagno Vignoni") e qui potrete fare colazione e avere un piccolo assaggio dell'acqua termale mettendo i piedi a bagno direttamente nei ruscelli d'acqua che uscendo dal borgo si dirigono verso il "Parco dei Mulini. Se invece volete fare un bagno nelle terme libere non vi resta che scendere e accedere alla piccola piscina naturale di acqua tiepida che si trova sotto alla collina dove sorge il borgo.
L'esperienza che però vi consigliamo con tutto il cuore è un bel pomeriggio di relax nelle piscine naturali di Bagni San Filippo (LEGGI "Visitare Bagni San Filippo")
Qui vi potrete immergere nelle acque termali di varie temperature, che si sono create nei secoli in mezzo al bosco. Insomma un luogo davvero suggestivo per un pomeriggio indimenticabile.



Giorno 3
Alla scoperta dei paesaggi


paesaggi

La Val d'Orcia è famosa soprattutto per i suoi paesaggi mozzafiato. E allora è necessario dedicare una giornata alla scoperta degli angoli più belli e suggestivi di questa terra. Non vogliamo fornire un vero e proprio itinerario dei paesaggi, perchè qui la bellezza è davvero ovunque. Possiamo consigliare delle strade da percorrere in macchina o in bici che nascondono dietro le loro curve e i loro cipressi i luoghi più belli di tutti. Il vostro giro comunque non può non toccare le curve di Monticchiello, i campi sotto la pieve di Corsignano, le colline intorno alla strada che unisce Pienza a San Quirico. I luoghi emblematici da vedere sono la Cappella della Madonna di Vitaleta, ma anche la Quercia delle Checche o la rocca di tentennano. Insomma avete un giorno per girare la Val d'Orcia in lungo e in largo e fermarvi ad ammirare le sue meraviglie.




Blog Description

TAG

Recent Post

Non ci sono altri articoli inseriti