Azienda Agricola Grappi Luchino utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

I luoghi più instagrammabili della Val d'Orcia

27/11/2020


CONDIVIDI





DESCRIZIONE


Anche se non siete mai stati in Val d'Orcia sono certa che avete visto molte fotografie che ritraggono i suoi iconici paesaggi.
La Val d'Orcia, si sa, è il paradiso dei fotografi.
Dolci colline punteggiate di cipressi, borghi medievali, sfumature di colori: un concentrato di bellezze tra i più densi al mondo.
Scoprite insieme a noi i luoghi più fotografati e instagrammabili della Val d'Orcia.



Cappella della Madonna di Vitaleta


Iniziamo da uno dei posti più fotografati in Val d'Orcia.
La Cappella della Madonna di Vitaleta è una piccola chiesetta del tardo Rinascimento restaurata nell'800.
Si trova tra campi di grano e filari di cipressi in una strada sterrata su un versante della strada SP146 che collega Pienza e San Quirico d'Orcia.






Cipressi della Val d'Orcia (Poggio Covili)


La Val d'Orcia è famosa per i suoi cipressi. Ce ne sono ovunque e sono uno spettacolo notevole da fotografare, soprattutto se goduto durante la golden hour o al tramonto. Se partite per un viaggio in
Toscana alla ricerca di luoghi instagrammabili in Val d'Orcia, i cipressini saranno i protagonisti indiscussi dei vostri scatti. Una meta sicuramente da non perdere è il viale d’accesso all’agriturismo Poggio Covili, costeggiato da entrambi I lati da due filari lunghissimi di cipressi alti e rigogliosi.





Boschetto di Cipressi


Parlando di luoghi instagrammabili in Val d'Orcia e cipressi, un altro luogo classico famoso sui social è il boschetto di cipressi che cambia sfondo a seconda delle stagioni.
Si trova in prossimità di San Quirico d'Orcia. Superato il paese andando verso Torrenieri, proprio in mezzo alla collina sorge questo piccolo raggruppamento di cipressi che sembra dipinto. Il consiglio è quello di parcheggiare lungo la strada dove si trova una piccola area di sosta su entrambi i lati della carreggiata.
Una cosa che non tutti sanno è che i boschetti di cipressi a San Quirico d'Orcia sono due: quello più basso (il più famoso e fotografato) e quello situato più in alto, in cima alla collina. Quest'ultimo, a differenza
dell'altro, può essere raggiunto sia a piedi dalla strada principale sia percorrendo una strada sterrata secondaria. Una volta arrivati in cima si può letteralmente entrare dentro al famoso cerchio di cipressi.





Le curve di Monticchiello


Un tratto molto suggestivo è la strada delle curve di Monticchiello, che ha ancora una volta i cipressi come protagonisti.
Il modo migliore per avere un’immagine instagrammabile di questa strada così scenografica è percorrere la strada sterrata che si imbocca all’altezza del km 1 della sp 88 e che porta fino in cima alla collina. Vi
troverete davanti alla famosa strada e da quell’angolazione e quell’altezza riuscirete a fare gli scatti migliori.
Monticchiello è poi uno splendido borgo medievale con case in pietra e viuzze strette dove si può godere di un'atmosfera tranquilla e d'altri tempi.





Le vie romantiche di Pienza


Uno dei più famosi luoghi instagrammabili in Val d’Orcia è senza dubbio la piccola cittadina rinascimentale di Pienza con i suoi angoli fioriti, le case in pietra, la sua meravigliosa piazza e la vista sulle splendide colline toscane.
A Pienza, tra splendide viuzze e balconi fioriti, si trovano alcune delle stradine più famose e romantiche della Toscana come Via del Bacio , Via dell'Amore, Via della Fortuna, Via della Buia.
Tra le quattro strade, Via dell'Amore è probabilmente la più caratteristica, sfondo perfetto per coppie innamorate. Conduce dal corso principale al meraviglioso belvedere panoramico sulla Val d'Orcia.





Campi Elisi de Il Gladiatore


Vi ricordate il film Il Gladiatore con la famosa scena in cui Massimo Decimo Meridio cammina in mezzo ai Campi Elisi?
La location utilizzata per le riprese si trova proprio in Val d’Orcia, a pochi km dal nostro agriturismo, esattamente a 3 km a sud di Pienza lungo la strada di Terrapille.
Per raggiungere la strada del Gladiatore seguite le indicazioni che conducono all’agriturismo Terrapille e percorrete il noto viale dei cipressi circondato dallo stupendo panorama dei campi di grano dove è stata girata una delle scene più suggestive del film.





La vasca termale di Bagno Vignoni


Nella top 10 dei migliori luoghi dove fotografare la val d’Orcia non può mancare Bagno Vignoni, una delle più antiche località termali della Toscana.
Il piccolissimo borgo medievale, situato tra i borghi di San Quiriuco d’Orcia, Montalcino, Pienza e Montepulciano, è famoso per le sue acque termali che sgorgano alla temperatura di 49°C all’interno della
grande piscina risalente al ‘500, la vasca di Santa Caterina.





Montalcino


Patria del famoso vino rosso Brunello, Montalcino è uno dei posti più suggestivi e instagrammabili dell’intera val d’Orcia, Questo piccolo borgo toscano, fondato nel X secolo e situato lungo la Via
Francigena, è situato in cima ad un colle che offre una vista mozzafiato sulle colline circostanti. I suoi panorami non possono non rientrare tra le cose più fotografate in Val d’Orcia.





Bagni San Filippo, la Balena Bianca


Tra I boschi del monte Amiata, I Bagni San Filippo, piccola stazione termale, sono delle bellissime piscine naturali con acque che arrivano anche oltre I 50 gradi di temperatura.
Le formazioni calcaree, le cascate e le piccole piscine di acqua calda circondate dalla rigogliosa natura del bosco sembreranno trasportarvi in un altro mondo.
Le prime piscine che si incontrano lungo il sentiero vicino alla strada sono poco profonde, per cui non si mantengono calde a lungo. Proseguendo, invece, lungo il sentiero nel bosco, si raggiungono delle
impressionanti formazioni di calcio e delle cascate che si sono guadagnate il soprannome di “Balena Bianca”.





Montepulciano


A cavallo tra la Val d’Orcia e la Valdichiana si trova il borgo medievale di Montepulciano, altra tappa immancabile durante un itinerario alla scoperta degli spot più fotografati in Toscana.
Il borgo, famoso in tutto il mondo per il vino Nobile di Montepulciano, è ricco di chiese, palazzi e scorci suggestivi tutti da fotografare. Prima fra tutti Piazza Grande, la piazza principale di Montepulciano. La piazza ospita le massime espressioni architettoniche della cittadina come lo splendido Palazzo Comunale, che ricorda nella torre centrale merlata la struttura di Palazzo Vecchio a Firenze, il Palazzo trecentesco del
Capitano del Popolo, davanti al quale è situato il pozzo dè Grifi e la peculiare facciata incompiuta del Duomo.
Altro tesoro artistico di infinita importanza è poi il tempio di San Biagio fuori le mura, considerato come la massima rappresentazione architettonica rinascimentale di edifici con pianta a croce greca.






Blog Description

TAG

Recent Post

Non ci sono altri articoli inseriti