Azienda Agricola Grappi Luchino utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Trekking in Val d'Orcia

24/04/2018


CONDIVIDI





DESCRIZIONE


La Val d'Orcia è ricca di sentieri. Forse fare trekking tra le sue colline e i suoi borghi è il modo migliore per scoprirla. Tante stradine che costeggiano i campi di grano, vi regalano una prospettiva diversa da quella che avreste nelle strade più battute. Infatti il grosso limite di questo posto (se di limite possiamo parlare) è dato dal fatto che la bellezza è a portata di mano, si impone ovunque, quindi quando incontra la comodità, si finisce per perdersi scorci magnifici e meno noti, che si manifestano andando fuori dalle vie maestre. Il percorso di Trekking che vi proponiamo oggi è davvero suggestivo. Parte e arriva a Bagno Vignoni, ma attraversa un tratto meraviglioso di natura, tutto da scoprire. Borghi, colline e natura incontaminata, questo sarà il tema della vostra passeggiata.


Tra borghi, boschi e colline



Come già accennato si parte da Bagno Vignoni dove potrete lasciare la vostra auto. Naturalmente una visita al borgo è d'obbligo. Pochi minuti per vedere un posto che vi rimarrà dentro per sempre. Girato il centro termale è giunto il momento di mettersi in marcia scendendo verso la Cassia, da dove siete arrivati.
Prima di arrivare alla via maestra dovete svoltare a destra, qui troverete i resti degli antichi mulini e una piscina naturale di acque termali. Se è estate qui potete farvi un bagno rigeneratore. Infatti quando arriva a questa vasca l'acqua si è raffreddata un po' e d'inverno non è consigliabile un bagno.
Proseguendo sulla strada bianca in direzione della ex cava di travertino vi renderete subito conto di essere entrati nella natura incontaminata. Troverete un viottolo parallelo al fiume Orcia, imboccatelo e immergetevi nella bellissima macchia mediterranea. Dopo un po' di cammino il paesaggio si apre e vi troverete di fronte a un campo da costeggiare. Qui c'è una deviazionde, sulla destra vi troverete Castiglion d'Orcia che potreste raggiungere guadando il iume. Ma il nostro itinerario prosegue dritto, fino ad arrivare ad una grande salita, chiamata la salita del Leccetone. Un nome un programma, ai lati della strada vi farà da contorno un fitto bosco di lecci.
Vi troverete di fronte ad una stradina campestre, dovete girare leggemente a destra. Siamo ancora in salita e proseguendo dovrete superare i Poderi di Poderuccio e San Savino. Qui la strada torna in pianura, il panorama si apre e avrete un'immagine fantastica della Val d'Orcia. Di fronte a voi colline e poderi disegnano uno scenario da sogno.
A questo punto dovrete superare altri due casolari, Poggio Grande e Romitorio e vi troverete di fronte a un bivio. Se proseguite dritto andrete verso San Quirico d'Orcia, allungando di 4 km il vostro itinerario. Svoltando a destra invece tornerete verso Bagno Vignoni. Questa strada è panoramica, la bellissima Val d'Orcia con il monte amiata incombente da una parte e lo sguardo vigile della Rocca di Tentennano dall'altra. Arriverete dunque al borgo di Vignoni alta, molo semplice e pittoresco allo stesso tempo. Basta a questo punto scendere per poche centinaia di metri e il percorso di trekking è finito.

LEGGI ANCHE:


Percorso di Trekking in Val d'Orcia
Visitare San Quirico d'Orcia
Percorsi di Trekking in Val d'Orcia




Blog Description

TAG

Recent Post

Non ci sono altri articoli inseriti